NUOVA TAC 128 Strati

Asir Freedom Edition

NUOVA TAC 128 Strati Alcuni motivi per cui sceglierci:
  1. Abbattimento delle radiazioni fino al 50% ed oltre
  2. Velocità e tempi di acquisizione ridotti a qualche secondo
  3. Risoluzione spaziale con la capacità di identificare strutture anatomiche minime
  4. Massima accuratezza diagnostica delle coronarie
  5. Azzera problemi di claustrofobia
  6. Immagini tridimensionali
  7. Riduzione della quantità di mezzo di contrasto somministrato
  8. Prevenzione Oncologica

Cardio Imaging Anatomo Funzionale

  • Scintigrafia Miocardica (in convezione)
  • TC Coronarica
  • Imaging Ibrido TC-Scintigrafia
Esame diagnostico per cercare possibili anomalie nella perfusione del miocardio sotto stress e a riposo. 
 

L’IMAGING CARDIACO ANATOMO FUNZIONALE PIETRA ANGOLARE NELLA DIAGNOSI
PROGNOSI E SCELTA TERAPEUTICA


 
La mission che ci proponiamo è di offrire, in un contesto in cui le patologie cardiovascolari rappresentano la prima causa di morte, malattia e invalidità, l’adozione di protocolli diagnostico-terapeutici appropriati. Nei nostri reparti di Cardio Imaging Anatomo Funzionale, è stata di recente acquisita l’apparecchiatura Discovery NM 530c con tecnologia Alcyone, che utilizza detettori a stato solido, che consentono una riduzione del tempo di acquisizione (5 minuti) e della dose efficace (<3 mSv). Ai parametri di perfusione, vitalità, geometria ventricolare, funzione contrattile globale e regionale (dopo sforzo e a riposo), si aggiungono: l’acquisizione di un imaging con somministrazione di un doppio isotopo per lo studio della vitalità e dell’innervazione adrenergica, una sensibilità più elevata nel riconoscere il paziente multivasale, una più accurata misurazione della massa miocardica, lo studio del ventricolo destro e la possibilità di un imaging integrato alla TC (tomografia computerizzata) coronarica.

Studio Tomografico
Studio tomografico e analisi quantitativa
della perfusione e della vitalità miocardica
 
Altre possibilità sono lo studio della sincronizzazione intraventricolare, per l’impianto di un pacemaker biventricolare, e l’imaging cardiaco con la MIBG, analogo della noradrenalina, per la valutazione dell’innervazione e della funzione adrenergica, al fine di individuare il paziente a rischio di morte improvvisa, nel quale indicare l’impianto di un defibrillatore, e per la valutazione del paziente con insufficienza cardiaca. La prevenzione deve agire su tre livelli fondamentali: l’insorgenza della malattia, la sua progressione e le possibili complicanze. Qualsiasi carta di rischio cardiovascolare non sembra adeguata a questa finalità e ancora meno lo è per la valutazione del rischio a breve termine. Sono necessari esami appropriati, in quanto una coronaropatia non diagnosticata può causare una morte improvvisa o un infarto miocardico; allo stesso modo previsioni imprecise di un rischio aumentato causano percorsi clinici non appropriati. La TC coronarica, la scintigrafia miocardica e la loro integrazione nell’imaging ibrido consentono di escludere o accertare la presenza di una coronaropatia nei suoi molteplici e differenti quadri clinici ed anatomo funzionali.

Studio tomografico e analisi quantitativa
Studio tomografico e analisi quantitativa
della funzione ventricolare e della contrattilità miocardica
 
Inoltre, la valutazione d’ischemia nel paziente con normale funzione ventricolare e del grado di vitalità miocardica nel paziente con pregresso o recente infarto miocardico, consente la migliore caratterizzazione prognostica, dalla quale deriva una corretta scelta terapeutica con un impatto significativo anche sulla gestione delle liste d’attesa e come filtro al ricovero. Diagnosi utili, stratificazione prognostica, indicazione alla coronarografia, individuazione dei percorsi clinici prima e dopo una terapia, il ruolo nella prevenzione, tutto ciò si traduce nel definire la TC coronarica, la scintigrafia miocardica, e la loro combinazione nell’imaging ibrido, come gli esami con il migliore rapporto costo-efficacia. In una situazione di crisi dello stato sociale e di difficoltà a garantire il diritto alla salute, che possa beneficiare delle più attuali possibilità diagnostiche e terapeutiche, la nostra sfida, insieme alle aziende che producono tecnologia, è che l’innovazione determini risparmio eliminando gli sprechi. La TC appena acquisita permette inoltre uno screening mirato e con bassa esposizione radiogena per le patologie polmonari e dell’aorta ascendente (TC torace).
 Imaging ibrido
Imaging ibrido
TC coro 1,2 mSv + Discovery NC 530c 0,9 mSv
TOTALE = 2,1 mSv (Eur Heart J 2015;36:3345)
 

Principali indicazioni cliniche

  • Studio dell’anatomia coronarica
  • Diagnosi dell’ischemia miocardica
  • Indentificazione del miocardio vitale e necrotico
  • Valutazione dell’innervazione adrenergica
  • Analisi della sincronizzazione ventricolare
  • Screening patologie aortiche
  • Screening tumore polmonare

Esami possibili

  • Scintigrafia miocardica
  • TC coronarica
  • Imaging ibrido anatomo funzionale
  • TC aortica
  • TC polmonare

Alcyone verso tecnologia convenzionale

  • Contrasto e risoluzione spaziale migliori
  • Acquisizione dell’esame in 5 minuti
  • Dose bassa al paziente
  • Artefatti da movimento ridotti
  • Scintigrafia e TC coronarica in un’unica immagine
  • Studio della geometria e della funzione ventricolare
  • Studio della riserva coronarica
 
BIBLIOGRAFIA
Nudi et al, J Nucl Cardiol 2014; Nudi et al, J Cardiol 2015; Nudi et al, J Nucl Cardiol 2016;
Nudi et al, Int J Cardiol 2016; Nudi et al, JACC Imaging 2016
Sanità d’eccellezza alla portata di tutti 
con staff professionale altamente specializzato

 

Torna alla lista        Stampa