Che cos’è e a che serve?
Il raggio laser penetrando nei tessuti provoca una risposta biochimica sia sulla membrana cellulare che all’interno dei mitocondri. Uno degli effetti positivi più immediati da segnalare è la vasodilatazione che porta a un aumento della temperatura della zona interessata e quindi a un aumento del metabolismo e della stimolazione neurovegetativa. La conseguenza è un aumento del drenaggio linfatico e dell’attivazione del microcircolo.

L’ortopedia è uno degli ambiti della medicina in cui le capacità terapeutiche del laser sono particolarmente sfruttate.